Percorsi sul territorio per le scuole

Visitare il territorio ed il Museo di Mergozzo con l’Ecomuseo di Montorfano, che con esso forma un tutt’uno, significa compiere un viaggio attraverso i secoli che permette di coniugare la scoperta delle più antiche civiltà con la conoscenza della storia, delle tradizioni, del lavoro dell’uomo e di come questo abbia modellato il paesaggio e ne sia stato al contempo condizionato. Numerose sono le proposte di percorsi e attività che coniugano il museo con l'Ecomuseo e il territorio circostante:


Preistorici per un giorno - Celti per un giorno - Romani per un giorno

Visita animata in museo con gioco di ruolo, in cui ogni partecipante viene coinvolto a calarsi nei panni di un personaggio dell’epoca prescelta (preistoria - età del Ferro/civiltà gallica - età romana). A seguire escursione lungo il sentiero azzurro a San Giovanni in Montorfano (durata 50 min), dove l’esperienza proseguirà con attività pratiche (raccolta prodotti, laboratori manuali e creativi) per far rivivere un villaggio preistorico o celtico, o, ancora, una domus romana. Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo grado (consigliata la partecipazione congiunta di due classi)

L’oliveto di di Reginaldo - in collaborazione con associazione Sommariamente

Visita in museo con approfondimento sui materiali medievali di San Giovanni in Montorfano (medioevo). A seguire escursione lungo il sentiero azzurro a San Giovanni in Montorfano (durata 50 min), dove l’esperienza proseguirà con visita guidata agli scavi e animazione con gioco di squadra per localizzare i punti di interesse dell'antico borgo. 
Destinatari: scuola primaria e secondaria (consigliata la partecipazione congiunta di due classi)

Case e strade di pietra

Visita guidata in museo con approfondimento a scelta, seguita dalla visita alla Mergozzo antica (scarpia, borgo del Sasso, antiche case, S. Marta, chiesa parrocchiale e porticato delle cappelle…) alla scoperta dei segni antichi e dell’evoluzione del territorio dalla preistoria ad oggi.
Destinatari: scuola primaria e secondaria

Itinerari del granito bianco e rosa

IL GRANITO BIANCO. Visita guidata in museo curata da geologo con approfondimento sulla lavorazione della pietra (in particolare la sua escavazione e forniture storiche come le colonne per la chiesa di S. Paolo fuori le Mura a Roma), seguita da escursione sul Montorfano (sentiero azzurro durata 50 min) alla scoperta delle tracce delle cave storiche, ora abbandonate, dei macchinari e delle tecniche tradizionali, e/o visita al laboratorio di uno scalpellino per conoscere macchinari e tecnologie moderne.

IL GRANITO ROSA. Visita guidata al Museo GranUM di Baveno con approfondimento sulla lavorazione della pietra seguita da visita al centro storico di Baveno oppure escursione in barca verso Feriolo o verso Isola Pescatori/Stresa per scoprire le cave e palazzi, ville e monumenti di granito rosa o itinerario escursionistico al museo open-air lungo il sentiero dei picasass
Destinatari: scuola primaria e secondaria

Candoglia e la via del marmo

Visita guidata in museo curata da geologo con approfondimento sulla lavorazione della pietra (in particolare il marmo di Candoglia e il suo storico impiego per il Duomo di Milano), seguita da visita alla frazione di Candoglia. Possibilità di raggiungere Candoglia con escursione a piedi a partire dal museo lungo la ciclovia del Toce (durata cammino 50 min.). Possibilità di completare il percorso con la visita dell'Antica Cava del marmo rosa (in grotta) a Ornavasso.
Destinatari: scuola primaria e secondaria.


Percorsi geologici del granito e del marmo - in collaborazione con Geoexplora

Visita guidata, svolta da geologo, al museo Granum o alla sala pietra del Museo di Mergozzo con approfondimento sugli aspetti geologici e attività laboratoriali e/o ludiche (a seconda dell’età dei ragazzi) sui temi della pietra. Possibilità di abbinare escursioni sul territorio lungo uno degli itinerari del granito o del marmo, sempre con l’accompagnamento del geologo. 

Destinatari: scuola primaria e secondaria 

I colori dalla natura - in collaborazione con associazione Somariamente

Visita e attività al Museo di Mergozzo sull’arte rupestre e i pigmenti minerali preistorici. A seguire escursione fino al Borgo di San Giovanni in Montorfano con attività di conoscenza e manipolazione delle erbe tintorie, esperienza di tintura e pittura con l’uso di pigmenti naturali. 

Destinatari: scuola materna, scuola primaria e secondaria di primo grado

Percorsi museo-natura e itinerario culti e miti della preistoria - in collaborazione con Parco Naturalistico Fiorlago

Visita e attività al Museo di Mergozzo sui temi e le fasi cronologiche selezionate dalle classi in base ai programmi. A seguire escursione fino a Bracchio - Parco Naturalistico Fiorlago e attività di animazione teatrale o artistica nella natura su temi coordinati a quelli trattati in museo.

Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo grado


Per maggiori dettagli scarica il pdf dell'opuscolo con tutte le proposte per le scuole


 

In evidenza

Convegno per i 50 anni del GAM

Sabato 19 ottobre 2019

Strumenti e armi nella preistoria e protostoria dell’arco alpino occidentale


Il Civico Museo Archeologico di Mergozzo e il Gruppo Archeologico, che ne anima l’attività, organizzano per il 19 ottobre 2019 un convegno in occasione del cinquantennale di costituzione del Gruppo e dell’avvio della raccolta dei reperti che costituirono la base dell’allestimento museale (1969), oltre che come omaggio e ricordo del primo fondatore e animatore del Gruppo, Alberto De Giuli, scomparso nel 2017.

Il Convegno, che si avvale della collaborazione scientifica della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Biella, Novara, Verbano Cusio Ossola e Vercelli, nelle persone delle funzionarie archeologhe Francesca Garanzini, Elisa Lanza e Lucia Mordeglia, è dedicato al tema: “Strumenti e armi nella preistoria e protostoria dell’arco alpino occidentale

Questa tematica si presta a valorizzare in primo luogo il consistente patrimonio di industria litica conservato in Museo, che fu tra i primi nuclei di reperti raccolti sul territorio mergozzese dal Gruppo; a questi si sono aggiunti negli anni ulteriori elementi, affidati in custodia dal Ministero in seguito a recenti scavi eseguiti sul territorio provinciale del VCO.

A tale proposito, sono invitati a proporre uno proprio contributo gli studiosi autori di studi specifici inquadrabili nell’argomento. Gli interventi potranno vertere sull’esame di armi e strumento da singoli siti archeologici o affrontare studi tipologici e tematici di più ampio respiro nell’ambito indicato.

Ulteriori informazioni possono essere richieste  a museomergozzo@tiscali.ittel. +39 0323 840809 (segreteria del Convegno)


Read more