Ecomuseo del granito di Montorfano

Mergozzo è terra di pietra con il suo paesaggio che coniuga la trasparenza delle acque lacustri all’imponente presenza del Montorfano, cui è dedicato l’Ecomuseo del Granito, ed è terra millenaria, con le tracce archeologiche risalenti all’età della pietra e conservate nel Civico Museo Archeologico.

Visitare il territorio ed il Museo di Mergozzo con l’Ecomuseo di Montorfano, che con esso forma un tutt’uno, significa dunque compiere un viaggio attraverso i secoli che permette di coniugare la scoperta delle più antiche civiltà con la conoscenza della storia, delle tradizioni, del lavoro dell’uomo e scoprire come questo abbia modellato il paesaggio e ne sia stato al contempo condizionato.

L’Ecomuseo del Granito coinvolge l’intero territorio mergozzese e dei dintorni. Ne è fulcro il Montorfano, rilievo isolato che si presenta come un mastodontico blocco di granito bianco, solcato dai segni delle attività di escavazione che da almeno quattro secoli vi vengono praticate. Il massiccio del Montorfano è parte integrante dei cosiddetti "Graniti dei Laghi", affiornamenti di roccia magmatica del Permiano (275-283 milioni di anni), sana e compatta, adatta alla coltivazione lapidea.

Questo monte è dunque un laboratorio a cielo aperto per osservare il mestiere dei cavatori di oggi e le tracce delle lavorazioni antiche nelle cave dismesse. L'uso della pietra si manifesta mirabilmente nella trama delle fortificazioni della "Linea Cadorna", il monte cela inoltre, tra i boschi raggiungibili anche con sentieri e mulattiere di grande bellezza paesaggistica, un borgo dove il tempo sembra essersi fermato: San Giovanni. Qui si trova l’omonima chiesetta, gioiello del romanico locale, con le vicine tracce archeologiche di fondazioni paleocristiane, e poi, per le vie del piccolo paese, testimonianze di vita e lavoro di un tempo nella tipologie edilizie tradizionali, nei terrazzamenti a coltivo e nella minuta rete di collegamenti.

 
ALLA SCOPERTA DEL GRANITO PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 27 Maggio 2016 15:13


ECOMUSEO DEL GRANITO 2016

Suggerimenti per andare alla scoperta del territorio e delle sue pietre


cave granito


Grazie a una serie di collaborazioni con altri enti e organizzazioni che sul territorio operano per valorizzare i luoghi e il tema della pietra, l’Ecomuseo del granito di Montorfano suggerisce per i prossimi mesi estivi alcuni appuntamenti che rappresentano altrettante occasioni di scoperta del territorio ecomuseale.


Giovedì 2 giugno

Linea Cadorna - dai sentieri di Guerra alle strade di Pace

Comune di Mergozzo, Associazione Cori Piemontesi, Gruppo Alpini Mergozzo e Bracchio e il Gruppo Volontari Protezione Civile Mergozzo organizzano, martedì 2 Giugno 2016, “Passeggiata con Concerto” sulla strada militare Cadorna che da Prato Michelaccio porta alle Casermette sul Montorfano.

Ritrovo ore 9.30 in località Prato Michelaccio a Mergozzo. Ore 11.30 Concerto Coro L’Eco di Varallo. A fine concerto buffet conviviale. Iniziativa a partecipazione libera e gratuita (in caso di cattivo tempo è annullata).


Sabato 25 giugno

in concomitanza dell’iniziativa “Note e sapori del Borgo” organizzata da Associazione Cori Piemontesi nella frazione di Bracchio, l’Ecomuseo del granito, il Museo e il Gruppo Archeologico di Mergozzo propongono:

ore 17 a partire dal Museo passeggiata guidata a Bracchio alla scoperta degli antichi affreschi murali della frazione con la guida dello storico dell’arte Gian Vittorio Moro. Per coloro che fossero già a Bracchio il ritrovo sarà alle 17.30 davanti alla chiesa di San Carlo. L’iniziativa è a partecipazione libera e gratuita.

Per informazioni: 0323 670731 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


Segnaliamo …occasioni di scoperta di altre pietre e altri graniti…

IL MARMO ROSA

Venerdì 15 luglio e venerdì 16 settembre

Da quest’anno le ormai consuete visite organizzate dall'Ente Parco Nazionale Val Grande, in collaborazione con la Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano e le Guide Ufficiali del Parco, vedono anche la collaborazione dell'Ecomuseo del Granito. Il programma, che si svolge in due date (venerdì 15 luglio e venerdì 16 settembre) propone: ritrovo a Candoglia, via Cominazzini 38 alle ore 9.00, visita alla segheria della Veneranda Fabbrica, a seguire salita sempre a piedi, fino all'imbocco della Cava Madre, punto panoramico sulla bassa Ossola. Tornati al punto di partenza, seguirà la visita al laboratorio di restauro in cui abili artigiani riproducono fedelmente le parti del Duomo danneggiate dal tempo e dall'inquinamento. A conclusione della giornata, verso le ore 15, si visiterà il Museo archeologico di Mergozzo con particolare riguardo alla sala dedicata al lavoro degli scalpellini e visione di un breve filmato storico sulle Cave di Candoglia. Saluti finali con offerta di una bevanda rinfrescante.

Accompagnatori: guida ambientale e geologo (gruppo guide c/o Valgrande Soc. Coop.)

Costo escursione: Euro 8,00

Per partecipare alle escursioni è obbligatorio prenotare, con almeno 5 giorni di anticipo, telefonicamente o per posta elettronica (Tel. 0324/87540 E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). Ulteriori informazioni www.parcovalgrande.it



IL GRANITO ROSA

Venerdì 24 giugno - Sabato 9 luglio - Venerdì 29 luglio - Venerdì 26 agosto

 

Escursioni tardo-pomeridiane “Pietre al tramonto” organizzate da Museo Granum e Comune di Baveno con la collaborazione di Gruppo Agifin. A partire dal Museo Granum del granito rosa di Baveno, piazza della chiesa, con ritrovo alle 16.30, si andrà alla scoperta con l’accompagnamento di qualificate guide del granito rosa. Il programma prevede: ritrovo ore 16.30 presso Museo Granum e breve visita; trasferimento con minibus alle cave e visita agli stabilimenti di estrazione dei feldspati e all’area di estrazione ore 18.30 rientro a Baveno.

Costo escursione guidata e trasporto minibus: Euro 15

Per partecipare alle escursioni è obbligatorio prenotare, entro il giorno precedente, telefonicamente o per posta elettronica all’ufficio turistico di Baveno (tel. 0323 924632 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ). Ulteriori informazioni www.bavenoturismo.it


Ultimo aggiornamento Venerdì 27 Maggio 2016 15:38
 
ORI E TESORI GIOVEDI' IN MUSEO 2016 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 26 Marzo 2016 09:30

ORI E TESORI

I GIOVEDI' IN MUSEO 2016


ORI E TESORI GIOVEDI IN MUSEO 2016

È particolarmente “preziosa” quest’anno la serie di incontri estivi “I giovedì in museo” organizzata come di consueto dal Civico Museo Archeologico di Mergozzo: il tema annuale è infatti “Ori e tesori”, chiacchierate che affrontano il tema di diversi elementi rappresentativi del lusso e della raffinatezza nel mondo antico.
Il primo appuntamento, giovedì 7 luglio alle ore 17.30, tratterà dei "Preziosi aromi" focalizzando l’attenzione sui contenitori raffinati e le testimonianze dell’archeologia sull’uso dei profumi.
Al termine della chiacchierata si terrà una breve visita tematica nelle sale museali e un aperitivo offerto dal Gruppo Archeologico Mergozzo.
I successivi appuntamenti del giovedì affronteranno i seguenti temi:
14 luglio ore 17.30 – SCRINIA. Cofanetti e portagioie da contesti archeologici della Cisalpina romana
21 luglio ore 17.30 – GEMME. Le gemme da scavo di Mergozzo e della bassa Ossola, relatrice Gabriella Tassinari, archeologa esperta di glittica.
28 luglio ore 17.30 – ALTOMEDIOEVO OSSOLANO. Rilettura dei ritrovamenti del passato e novità, relatrice Francesca Garanzini, Soprintendenza Archeologia del Piemonte.
Sempre nella giornata del 28 luglio, alle ore 21 tradizionale concerto “Omaggio a Luigi Tamini” organizzato con la collaborazione di Associazione Cori piemontesi e Comune di Mergozzo, con l’esibizione del gruppo “Navira”, ensemble vocale, fisarmonica e percussioni.

Ultimo aggiornamento Sabato 25 Giugno 2016 10:53
 

In evidenza

ORI E TESORI GIOVEDI' IN MUSEO 2016

ORI E TESORI

I GIOVEDI' IN MUSEO 2016


ORI E TESORI GIOVEDI IN MUSEO 2016

È particolarmente “preziosa” quest’anno la serie di incontri estivi “I giovedì in museo” organizzata come di consueto dal Civico Museo Archeologico di Mergozzo: il tema annuale è infatti “Ori e tesori”, chiacchierate che affrontano il tema di diversi elementi rappresentativi del lusso e della raffinatezza nel mondo antico.
Il primo appuntamento, giovedì 7 luglio alle ore 17.30, tratterà dei "Preziosi aromi" focalizzando l’attenzione sui contenitori raffinati e le testimonianze dell’archeologia sull’uso dei profumi.
Al termine della chiacchierata si terrà una breve visita tematica nelle sale museali e un aperitivo offerto dal Gruppo Archeologico Mergozzo.
I successivi appuntamenti del giovedì affronteranno i seguenti temi:
14 luglio ore 17.30 – SCRINIA. Cofanetti e portagioie da contesti archeologici della Cisalpina romana
21 luglio ore 17.30 – GEMME. Le gemme da scavo di Mergozzo e della bassa Ossola, relatrice Gabriella Tassinari, archeologa esperta di glittica.
28 luglio ore 17.30 – ALTOMEDIOEVO OSSOLANO. Rilettura dei ritrovamenti del passato e novità, relatrice Francesca Garanzini, Soprintendenza Archeologia del Piemonte.
Sempre nella giornata del 28 luglio, alle ore 21 tradizionale concerto “Omaggio a Luigi Tamini” organizzato con la collaborazione di Associazione Cori piemontesi e Comune di Mergozzo, con l’esibizione del gruppo “Navira”, ensemble vocale, fisarmonica e percussioni.

Read more