Marzo 31, 2019

Progetti Speciali

La via del Marmo dal lago Maggiore a Milano

Questo progetto è nato da un gruppo di esperti di diversa formazione e professionalità che lavora sul territorio del Verbano Cusio Ossola e a Milano con l’obiettivo di ricostruire la vicenda costruttiva del Duomo, ricostruendo le reti di approvvigionamento del marmo con l’utilizzo della rete idroviaria dei Navigli-Ticino-Lago Maggiore, anche in riferimento ad altre varietà (quali i Graniti dei Laghi) che ebbero largo impiego nell’edilizia milanese dal Rinascimento all’età Moderna (ad es. nel Lazzaretto, nel cortile del Filarete all’Ospedale Maggiore, in numerosi edifici sacri, nella Galleria Vittorio Emanuele…).

Le fasi di lavoro

Il progetto prevede:

  • Una lezione introduttiva nelle classi per delineare le caratteristiche geografiche e storiche delle zone di estrazione (territori dell’Ossola-Verbano), trasporto lungo le idrovie, impieghi delle pietre nel Duomo e in altre architetture milanesi;
  • Un percorso sul territorio di estrazione delle pietre (con possibilità di scelta di diversi itinerari e punti di visita sui territori di Baveno / Mergozzo / Vogogna, in collaborazione con Ecomuseo dei Graniti dei Laghi e Parco Nazionale Val Grande / Sesia Val Grande Geopark), con eventuale attività laboratoriale da programmare in base agli interessi delle classi;
  • Un percorso sul territorio di Milano lungo il Naviglio Grande alla scoperta delle tracce del passaggio dei marmi utilizzati per la costruzione del Duomo; la visita all’esterno del Duomo e al suo Museo, con eventuale attività laboratoriale da programmare in base agli interessi delle classi.

La condivisione

Le classi partecipanti saranno stimolate a produrre:

  • schede di approfondimento sui luoghi visitati
  • immagini, video, audio
  • percorsi (luoghi che costituiscono la visita)

I materiali prodotti saranno condivisi sui siti web e sulle pagine social dei partner, rendendo i partecipanti protagonisti del processo di condivisione di conoscenze, materiali ed esperienze. 

Note tecniche per la scelta dei percorsi sul territorio del VCO e a Milano

I partner di progetto propongono alcuni percorsi sui rispettivi territori, declinabili e combinabili a seconda delle esigenze e dei tempi a disposizione delle classi.

I percorsi nel Verbano Cusio Ossola sono:

01Itinerario del granito rosa e idrovia del lago Maggiore – Baveno (+Feriolo o Isola Pescatori).

Baveno, visita interattiva al Museo Granum (multimedialità per conoscere tutte le pietre estratte nel territorio e le loro destinazioni in Italia e nel Mondo), itinerario del granito rosa nel centro storico (durata mezza giornata), possibilità di abbinare escursione lungo la “via del marmo” sul Lago Maggiore in barca verso Feriolo (zona estrattiva) o verso le Isole Borromee, con particolare riguardo all’Isola Pescatori, con le architetture tradizionali in granito (durata una giornata). Connessioni con Milano: Baveno sede della “resiga” della Veneranda Fabbrica; granito rosa utilizzato in molte architetture tra cui la Galleria Vittorio Emanuele

02Itinerario del granito bianco lungo il sentiero azzurro – Mergozzo(+Montorfano).

Mergozzo, visita interattiva alla Sala Pietra con attività volte al contatto con le diverse varietà lapidee (marmi e graniti) per imparare a riconoscerle e a comprenderne le caratteristiche tecniche, itinerario del granito bianco con visita a un laboratorio di scalpellino per scoprire come nasce una colonna di granito (durata mezza giornata), possibilità di abbinare ad escursione lungo il sentiero azzurro fino al borgo di San Giovanni in Montorfano (1 ora circa di cammino in lieve salita) con gioco a squadre nel borgo alla scoperta degli usi del granito e dei dispositivi per la lavorazione e il trasporto della pietra (durata una giornata). Connessioni con Milano: tecniche di lavorazione e trasporto, archeologia di Candoglia prima del Duomo di Milano e collegamenti con archeologia milanese; granito bianco utilizzato a Milano (Lazzaretto, cortile del Filarete…). 

03Itinerario del marmo rosa – Mergozzo+Candoglia(+Ornavasso).

Mergozzo, visita interattiva alla Sala Pietra, approfondimento con video storici e nel percorso museale delle tecniche di estrazione e delle modalità di trasporto del marmo di Candoglia, itinerario escursionistico lungo la via del Toce fino a Candoglia (40 minuti circa di cammino in piano), punto di imbarco dei marmi. Possibilità di completare la giornata con escursione all’antica cava in grotta di Ornavasso. Connessioni con Milano: il marmo di Candoglia, archeologia di Candoglia prima del Duomo di Milano e collegamenti con archeologia milanese, luoghi di estrazione, lavorazione e trasporto del marmo per il Duomo di Milano.

04Esperimenti e itinerari del marmo rosa – Vogogna+Candoglia(+Ornavasso).

Vogogna – Geolab (in collaborazione con Parco Val Grande e Cooperativa Val Grande) (inserire link a http://www.parcovalgrande.it/centrivisita_dettaglio.php?id=628e a http://www.coopvalgrande.it), visita interattiva con attività laboratoriali di analisi petrografica del marmo (composizione mineralogica, struttura, colore, reazione con l’acido cloridrico, comparazione macroscopica e microscopica con altre rocce), abbinabile con Candoglia, laboratorio di restauro del marmo per il Duomo di Milano (durata mezza giornata). Il percorso è ampliabile con escursione a piedi lungo la passerella del Toce fino a Ornavasso per visita alle antiche cave in grotta (40 minuti circa di cammino). Connessioni con Milano: il marmo di Candoglia, luoghi di estrazione, lavorazione e trasporto del marmo per il Duomo di Milano. 

I percorsi a Milano sono:

05Lungo il Naviglio Grande

Percorso illustrato con documenti, immagini e fotografie di varie epoche, alla scoperta di Milano come una città d’acqua, elemento cardine attorno al quale si è costruita la fisionomia della metropoli e la sua prosperità e delle tracce del percorso dei marmi utilizzati per la costruzione del Duomo (tratto finale del  Naviglio Grande, Ponte della Catena, Ponte dello Scodellino, Darsena, Conca Viarenna…) che ha caratterizzato per secoli la vita della città lombarda (durata 1 ore e 30 circa).

Il Duomo di Milano

La visita del Duomo (esterno e terrazze) e del Museo del Duomo per scoprire, alla fine del lungo percorso del marmo, l’opera finale: la cattedrale di Milano, con il suo fantastico corredo di statue, rievocando, attraverso l’esperienza diretta, l’incontro ravvicinato con le opere del museo, l’ausilio di documenti messi a disposizione dall’Archivio e di strumenti e materiali diversi, il lavoro di quanti per secoli, con fede e passione, hanno realizzato, preservato e restaurato il patrimonio della  Cattedrale. L’attività per la scuola primaria prevede un gioco e un racconto che guidano alla scoperta di alcune opere custodite in Museo.

Per informazioni e prenotazioni:

Per Ecomuseo Graniti dei Laghi –tel. 0323 840809 – info@ecomuseogranitomontorfano.itPer le attività a Milano – Cristina Moretti tel. 333 1272563 – morettialfabetidarte.it