“La conversione di un cavallo”: le opere di Caravaggio prendono vita a Mergozzo

Mercoledì 31 luglio 2019 ore 21

Porticato delle Cappelle

Dopo il grande successo registrato nei luoghi di rappresentazione in Italia e all’estero, approda, con varie tappe, nel Verbano Cusio Ossola il suggestivo spettacolo della Compagnia Teatrale Ludovica Rambelli “La conversione di un cavallo – Tableaux Vivants” di Caravaggio.

Si tratta di un lavoro molto semplice ma di grande impatto emotivo: gli attori della Compagnia metteranno in scena 23 tele di Caravaggio rendendole praticamente “viventi”  attraverso la tecnica dei tableaux vivants. Le tele, riprodotte fedelmente, sono realizzate sotto gli occhi degli spettatori con i corpi degli attori che si disporranno nelle posizioni della tela originale e utilizzando abiti e oggetti di uso comune; un solo taglio di luce illumina la scena come riquadrata in un’immaginaria cornice, i cambi sono tutti a vista, scanditi dalle musiche di Mozart, Bach, Vivaldi, Sibelius.

Il comune di Mergozzo avrà l’onore di ospitare la teatralizzazione dei dipinti di Caravaggio mercoledì 31 luglio alle ore 21.00 presso il Porticato delle Cappelle, o in caso di maltempo presso la Chiesa Parrocchiale. Lo spettacolo vero e proprio sarà preceduto da una breve introduzione sulla figura di Caravaggio e gli echi del suo stile in Ossola curata da Gian Vittorio Moro, storico dell’arte e socio del Gruppo Archeologico Mergozzo.

L’evento è organizzato dall’Associazione Musei d’Ossola ed è reso possibile grazie ai contributi del Comune di Mergozzo, degli altri comuni ossolani aderenti (Domodossola, Formazza, Santa Maria Maggiore), e della Fondazione Comunitaria del VCO; l’ingresso è libero, ma sarà gradito un contributo a sostegno delle attività culturali proposte.

Per informazioni e per scoprire le altre date in provincia info@amossola.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *