Percorsi didattici in museo

Presso il Civico Museo Archeologico, dove sono a disposizione postazioni tattili con riproduzioni di reperti da vedere e da toccare, e dispositivi multimediali con approfondimenti video di archeologia sperimentale, è possibile effettuare, su prenotazione, visite guidate, laboratori ludici e creativi, approfondimenti tematici sugli argomenti:


Scavare nella storia: il lavoro dell’archeologo

Visita guidata in museo alla scoperta della varietà dei reperti archeologici e laboratorio per comprendere fasi e metodi dell’indagine archeologica.

Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo e secondo grado


Viaggio nella preistoria

Visita guidata in museo alla scoperta della preistoria, seguita da laboratorio a scelta per sperimentare tecniche e materiali preistorici. I laboratori abbinabili sono: lavorazione della ceramica o colori preistorici.

Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo grado


Viaggio nell’epoca dei Leponti

Visita guidata in museo alla scoperta della cultura materiale e della vita quotidiana nell’età del Ferro, seguita da laboratorio a scelta per sperimentare tecniche e materiali dell’età del ferro. I laboratori abbinabili sono: sperimentare la fusione dei metalli, giocare con la scrittura leponzia, abiti e monili (lavori di feltrazione o tessitura della lana), lavorazione della ceramica.

Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo grado


Viaggio nell’età romana

Visita guidata in museo alla scoperta della cultura materiale e della vita quotidiana in epoca romana, seguita da laboratorio a scelta per sperimentare tecniche e materiali del periodo. I laboratori abbinabili sono: vestire all’antica (produzione di indumenti con materiai riciclati e cosmesi con pigmenti naturali), lavorazione della ceramica, realizzazione di mosaico con pietre colorate.

Destinatari: scuola primaria e secondaria di primo grado


Il mistero dei culti della roccia (con visita alla Ca’ d’la Norma)

Visita guidata in museo con approfondimento alla scoperta dei culti preistorici, seguita da attività laboratoriale di produzione di maschere sacre e/o dalla visita al complesso megalitico detto Ca’ d’la Norma (30 minuti di cammino dal Museo).

Destinatari: scuola primaria e secondaria


Magie dalla terra (SPECIALE SCUOLE MATERNE)

Visita guidata in museo alla scoperta delle infinite possibilità offerte all’uomo dalla terra: terre che colorano, terre che si modellano, pietre dalle mille sfumature per realizzare strumenti quotidiani, monili e opere d’arte. Alla visita segue attività laboratoriale con disegno con terre e ocre secondo le tecniche preistoriche, oppure modellazione dell’argilla o creazione di formella a mosaico con pietre colorate.

Destinatari: scuola materna e scuola primaria.


Mestiere “picasass”

Visita guidata in museo curata da geologo con approfondimento sulla lavorazione della pietra, le pietre locali (marmi e graniti), la loro escavazione, tecniche antiche e recenti, le forniture storiche come le colonne per la chiesa di S. Paolo fuori le Mura a Roma o i marmi per il Duomo di Milano. Possibilità di abbinamento con laboratorio creativo con l’uso delle pietre (realizzazione di mosaico o creazione di monile).

Destinatari: scuola primaria e secondaria.

Per maggiori dettagli scarica il pdf dell'opuscolo con tutte le proposte per le scuole

 

In evidenza

Miti, amori e trasformazioni

Venerdì 7 dicembre il Civico Museo Archeologico di Mergozzo e l’Ecomuseo del Granito invitano amici e visitatori ad un incontro d’auguri natalizialle ore 21.00 presso la rinnovata sede espositiva.

Per evidenziare alcuni dei reperti e sottolineare al contempo la ricorrenza del bimillenario della morte del poeta latino Ovidio, il Museo e il Gruppo Archeologico, con la collaborazione della presidente prof. Annarosa Braganti, insegnante di Greco e Latino presso il Liceo Cavalieri, propongono un’inconsueta modalità di visita. I reperti saranno infatti elementi d’ispirazione per la lettura di alcuni degli immaginifici racconti tratti dalle opere di Ovidio, in particolare dalle “Metamorfosi”, ma non solo.

Da oggetti come l’altare a Giove di Candoglia o le gemme incise con figure mitologiche o altri elementi figurati scaturiranno le narrazioni mitologiche di Leda e il cigno, Ganimede e l’aquila, Narciso ed Eco, Filemone e Bauci… complesse e affascinanti storie di amori e trasformazioni che la poesia di Ovidio ha reso immortali.

Nella stessa serata sarà inoltre presentato e messo a disposizione per un originale e istruttivo regalo di Natale il gioco “Lungo la via del marmo”, scaturito dalla collaborazione tra Ecomuseo del Granito, Museo GranUM di Baveno, Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano e Parco Nazionale Val Grande, nel contesto dell’omonimo progetto didattico con le classi delle scuole medie di Mergozzo, Baveno, Omegna, Orta San Giulio e Baceno. Si tratta di un gioco da tavolo, simile al Gioco dell’Oca, che nel percorso propone sfide, difficoltà e vantaggi che possono essere superati o acquisiti dimostrando una certa conoscenza delle pietre locali e della storia del loro viaggio e impiego a Milano e in altre località d’Italia e del Mondo. La produzione del gioco è stata resa possibile dal contributo della Fondazione Comunitaria del VCO nel contesto del progetto “La pietra racconta” (partner Comune di Baveno, Comune di Mergozzo e GAM).

A conclusione della serata il GAM offre un brindisi d’auguri.

Read more